30 agosto 2014

Delizia di aringhe e acciughe croccanti al forno

Come descrivere il sapore e il profumo di questo piatto? Delizioso? Irresistibile? Superbo?
Comunque sia, se piace il pesce azzurro e, come succede a casa nostra, si va pazzi per l'impanato, questo piatto e' veramente un Connubio Perfetto.
Se poi viene utilizzato il pangrattato come viene riportato nel blog, qui, diventa davvero una meraviglia.
Difficile resistere e impossibile che ne rimanga anche solo una unica briciola....
In piu' e' velocissimo e si cuoce in forno senza sporcare ne' pentole ne' padelle!
Ho scatenato acquoline a qualcuno? :-))
Va bene, ecco la ricetta, per due persone e' un piatto unico, per quattro diventa un secondo, da abbinare ad un mix di verdure grigliate, tipo melanzane, zucchine, peperoni, carote...etc

Ingredienti:
Circa 200 gr di panatura ricetta base, che si trova qui
2 filetti di aringhe
7-8 filetti di acciughe gia' pulite
Una manciata di capperi sotto sale
Un cucchiaio colmo di uvetta passa
Qualche stecchino di legno

Preparazione:
Mettiamo l'uvetta in un bicchiere e quindi a mollo nell'acqua tiepida  (deve ricoprirli) per una decina di minuti.
Mettiamo due cucchiai di panatura in un piatto fondo, appoggiamo uno o due filetti di acciughe, ricopriamo bene.
Sistemiamo sul filetto 3-4 capperi, che avremo preventivamente dissalato e strizzato, e 5 o 6 uvette.
Avvolgiamo a involtino, quindi fermiamo con due stecchini, quindi depositiamoli delicatamente sulla teglia preventivamente ricoperta da carta forno.
Procediamo cosi' fino a completare la panatura di tutti i filetti di acciuga.
Prendiamo quindi un filetto di aringa e seguiamo lo stesso procedimento, ma siccome l'aringa e' ben piu' grande dell'acciuga, una volta arrotolato il tutto tagliaremo ciascun filetto in due in modo da ricavare due rotolini, che chiuderemo con un solo stecchino.
Sistemiamo il tutto sulla teglia, avendo cura di poggiare i filetti sul lato tagliato, ovvero quello liscio.
Se avanzasse panatura se ne puo' mettere ancora qualche cucchiaino su ciascun filetto dalla parte arrotolata, riempendola ma NON pressando assolutamente.
Un filo d'olio sui filetti, quindi inforniamo a 180 gradi per 15-20 minuti, fino a completa doratura.


Lasciamo sfreddare un paio di minuti e portiamo a tavola. Servire caldo o, al piu', tiepido.