08 marzo 2015

Croissant salati da buffet



Questa ricetta e' presa, qualche anno fa, dal forum di cookaround, qui, opportunamente modificata e adeguata ai gusti di casa e oramai plurisperimentata.
Sono dei croissant salati piuttosto soffici, (niente a che vedere con quelli di sfoglia o di pasta brioche, ma comunque abbastanza morbidi e molto saporiti), semplici da preparare e molto profumati, soprattutto quelli alle erbette (i miei preferiti).
Sono perfetti per buffet, feste, aperitivi.....
Si possono farcire  come si preferisce, me se dovessi scegliere il cornetto piu gustoso, vincerebbe quello alle erbette con salmone e maionese fatta in casa ( vedi mia ricetta qui).


Con queste dosi si ottengono 48 piccoli croissant.
Ingredienti:
250 gr farina 00
100 gr farina manitoba
150 gr di farina di kamut
180 gr acqua
150 gr di latte
70 gr di burro un po' morbido
15 gr di sale fino
1 cucchiaino di malto
5 gr di lievito di birra
1 cucchiaino di lievito madre in polvere
1 mazzolino di erbette (rosmarino, maggiorana, santoreggia, salvia, basilico, un pizzico di origano, se piace anche un pezzettino di peperoncino)
E' possibile utilizzare anche zafferano e curcuma, separatamente rispetto alle erbette, per fare i croissant gialli.

Preparazione:
Versiamo le farine nella ciotola dell'impastatrice e arieggiamole con qualche giro di frusta k, lasciandone da parte una meta'.
Facciamo intiepidire acqua e latte, quindi sciogliamoci dentro il malto e il lievito di birra.
Versiamo a filo i liquidi con il lievito nella ciotola con le farine, con la frusta k a velocita bassa. Aggiungiamo anche il lievito madre in polvere.
Aggiungiamo il sale, mescoliamo e infine finiamo di aggiungere la farina lasciata da parte.
Se l'impasto fosse troppo duro aggiungiamo ancora un po' di latte tiepido.
Inseriamo il burro a fiocchi senza perdere l'incordatura.
Una volta incordato, stacchiamo la frusta k e sostituiamola col gancio. Riprendiamo ad impastare, sino ad arrivare nuovamente all'incordatura.
Prendiamo l'impasto e dividiamolo in tre se vogliamo fare i croissant in tre colori ( naturale, giallo curcuma e alle erbette), lasciandoli un momento sulla spianatoia, sempre coperti da pellicola.
(Se invece vogliamo fare un unico gusto possiamo lasciare la massa intera e sistemiamola nella ciotola coperta da pellicola).
Tritiamo le erbette e aggiungiamole alla massa o a quella porzione di impasto destinata ai croissant alle erbe.
Se l'idea e' di fare i croissant anche gialli e naturali, aggiungiamo ad un terzo dell'impasto un po di zafferano e di curcuma.
Sistemiamo a questo punto i tre impasti ( o la massa unica) in forno spento con la luce accesa, ognuno in un ciotola abbastanza capiente, finche' non avra' raddoppiato di volume.
Una volta lievitato prendiamo ogni impasto e posizioniamolo sulla spianatoia ben infarinata. 
Con il mattarello stendiamo la pasta in un cerchio poco piu grande del porzionatore di croissant (perfetto quello della Tupperware).
Se il cerchio prodotto con il mattarello non sara perfetto, non preoccupiamoci: il croissant verra' benissimo lo stesso.
Sistemiamo il cerchio di pasta sul cerchio taglia croissant, tagliamo i triangoli e arrotoliamoli partendo dalla base. Ricordiamoci di praticare un taglio perpendicolare alla base del triangolo di pasta, cosi i croissant verranno meglio.
 Sistemiamo i croissant in teglie ricoperte da carta forno, opportunamente distanziati, perche' dovranno fare una seconda lievitazione nella teglia coperta da pellicola.
Prima di infornarli (devono essere ben gonfi) spennelliamoli delicatamente con latte tiepido.
In forno a 200 gradi per circa 10-13 minuti, o fino a doratura.
Una volta raffreddati, li ho tutti tagliati in due e farciti con un velo di maionese, poi affettati, salmone, tonno e carciofini, mozzarella e pomodorini.....etc etc
Deliziosi!!!

Condividete le vostre esperienze, domande e suggerimenti per migliorare la ricetta, lasciando un commento qui sotto! 
Mandatemi le foto su: forchettaecucchiaino@ gmail.com.



Grazie!