23 novembre 2016

Mousse al cioccolato fondente

Una mousse deliziosa, cremosa e vellutata, che soddisfera' anche i palati piu' esigenti. 
Ricorda molto il ripieno del famoso cioccolatino lindor fondente. 
Senza zucchero, per esaltare il gusto e l'aroma del cioccolato fondente.
Senza farina, quindi va bene anche per chi soffre di celiachia e di intolleranze al grano.
Senza cottura. È' velocissima.
Le uova devono essere freschissime e rigorosamente bio.
Al primo affondo del cucchiaino si sentirà' subito la sofficita' e le leggerezza di questa piccola meraviglia.....

Provatela, non la dimenticherete facilmente.
Un ringraziamento speciale alla mia amica Antonella, per il fantastico allestimento della tavola.


Ingredienti per 6-8 persone:
4 uova fresche e bio a T ambiente
400 gr di cioccolato fondente di buona qualità al 70%
Qualche cucchiaio di latte
Qualche goccia di succo di limone

Facoltativo
Qualche amaretto sbriciolato
Rum

Preparazione
Fondiamo il cioccolato con il latte al microonde in una ciotola capiente per qualche minuto a 400 w, quindi spatoliamo con un leccapentola finché sarà perfettamente sciolto e senza grumi. 
Avrà un aspetto è un profumo da svenire, ma evitiamo di fingere di caderci dentro con tutta la faccia.
Con la spatolatura si sarà un po' raffreddato, quindi aggiungiamo un tuorlo alla volta (ben separato dagli albumi, versando questi in un'altra ciotola), e mescolando molto bene con il leccapentola.
È' importante che i tuorli non siano freddi, altrimenti il cioccolato si raggrumerà, togliendo un po' di cremosita' e scioglievolezza al composto.
Montiamo gli albumi a neve fermissima con il succo di limone.
Aggiungiamo gli albumi montati a cucchiaiate al composto di cioccolato, mescolando dal basso verso l'alto con un coltello d'acciaio, come se dovessimo tagliarlo.
In questo modo l'albume non si smonterà e il composto diverrà soffice e cremoso, ma sarà ancora liquido.
A chi piace suggerisco di aggiungere qualche cucchiaio di rum, darà un tocco in più che impreziosirà questa fantastica mousse.
Versiamolo nei bicchieri da portata oppure in una vaschetta, che metteremo in frigo per almeno 3-4 ore.
Al momento di servire possiamo sbriciolare sopra qualche amaretto secco.
Da provare assolutamente!




2 commenti:

  1. Bella ricetta... proverò.. grazie
    Lara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lara, fammi sapere come la trovi!
      A presto
      Olga

      Elimina

Lasciaci un commento e ti risponderemo prestissimo. Grazie!