05 luglio 2014

Pasta alla Carlofortina con tonno pesto e pomodorini

La pasta alla Carlofortina l'ho assaggiata anni fa, quando abitavo in Sardegna e andavo spesso a Carloforte, ovvero sull'isola di San Pietro.
A Carloforte il pesto e' una istituzione, cosi come il basilicoche cresce rigoglioso assieme ai pomodori .... Quindi questi ingredienti sono quelli tipici locali.
Il tonno di Carloforte non ha certo bisogno di presentazioni, in piu' li si usa pescarlo e quindi lessarlo in pentola e metterlo sott'olio.... Sigh... Noi ci accontenteremo di filetti sott'olio di buona qualita', usando possibilmente quelli in vaso di vetro.
E' un sughetto cremoso e profumatissimo, saporito e colorato. In piu' e' un piatto facilissimo e veloce, molto pratico per un pranzo o una cena d'estate.
Questa dose e' per due piatti ben conditi.

Ingredienti:
180 gr di spaghetti 
Una decina di pomodorini o un paio di pomodori grandi (in alternativa si puo' usare circa 200 gr di passata)
1 spicchio di aglio
200 gr di filetti di tonno sott'olio
4 cucchiai di pesto fresco (la ricetta del pesto la troviamo nel blog, qui il link diretto alla pagina)
2 cucchiai di pecorino o parmigiano o un mix grattugiato
Olio EVO, un paio di cucchiai



Preparazione:
Sbucciamo e tritiamo l'aglio, sistemiamolo in una padella con l'olio e facciamo soffriggere a fuoco lento. 
Aggiungiamo i pomodorini tagliati a meta' o i pomodori sbucciati e tagliati a pezzetti ( in alternativa aggiungiamo la passata) e facciamo cuocere a fuoco vivace. 
Quando i pomodori saranno un po' appassiti aggiungiamo il tonno fatto a pezzetti (non sbriciolati) e alla fine il pesto e il formaggio grattugiato, quindi mescoliamo per bene a fuoco lento.
Nel frattempo avremo messo la pasta a lessare, la scoleremo al dente e la versiamo nella padella con il mix di tonno e pomodori.
Facciamo andare a fuoco medio per un minuto, il tempo di amalgamare gli ingredienti, quindi impiattiamo e portiamo subito a tavola.