28 novembre 2014

Torta sbrisolona alla nutella


Una torta friabile buonissima, sgranocchiosa, profumatissima, che si sbriciola mentre si taglia e si assapora, e ti lascia con la voglia di continuare a mangiarne un'altro pezzettino....e poi un'altro...e poi...un'altro, magari piccolo...e poi ancora una briciola...e..

Davvero una delizia, da provare assolutamente!!!
Ho modificato la precedente ricetta con questa versione gluten free, senza farina, mettendo solo amido di mais e fecola di patate, e devo dire che e' ancora meglio dell'originale, friabilissima, croccante e sbriciolosa.  Questa dose e' per una teglia di 22 cm e per circa 8 persone.

Ingredienti
70 gr di amido di mais
30 gr di fecola di patate
100 gr di fumetto di mais ( farina macinata finissima)
40 gr di mandorle tritate non troppo piccoli
40 gr di nocciole tritate a pezzi non troppo piccoli
80 gr di zucchero di canna
100 gr di burro (possibilmente bavarese)
1 tuorlo e 1/2 albume
1/2 cucchiaino di semi di vaniglia
1 pizzicone di bicarbonato
150 gr circa di nutella ( ma la dose e' a piacere)
Qualche nocciola e qualche mandorla da sistemare sulla superficie della torta prima di infornare.

Attrezzatura:
Teglia apribile o, ancora meglio, cerchio in metallo regolabile da 22 cm, imburrato e infarinato (o oliato con lo staccante) quindi sistemato su una teglia ricoperta di carta forno.

Preparazione:
Uniamo tutti gli ingredienti solidi: farine, mandorle, zucchero e bicarbonato nella ciotola dell'impastatrice (frusta k), e misceliamo a velocita' bassa.
Tagliamo il burro a cubetti piccoli e uniamoli alle polveri, assieme alle uova.
Misceliamo brevemente, finche' si forma una pasta sabbiosa con grumetti di 1-2 cm.
Attenzione a non miscelare troppo altrimenti si brucia la pasta.


Sistemiamo meta' impasto sul fondo della teglia, cercando di compattare senza premere, lasciando a grossi grumi, quindi livelliamo grossolanamente con il dorso di un cucchiaio ( o cerchiamo di pareggiare con un coltello).
Scaldiamo la nutella al microonde per un paio di minuti in modo da renderla fluida, quindi cerchiamo di spalmarla sulla torta, usando un cucchiaio,  ma lasciando libero un cm dal bordo.


Ricopriamo col resto del briciolame, sempre evitando di compattare, e livelliamo grossolanamente la superficie. Aggiungiamo le nocciole e le mandorle sulla superficie, sistemandole qua e la.
Anche se la pasta non viene compattata in questa fase, niente paura, verra' unita dalla cottura in forno.

Inforniamo a 160 gradi per circa 45 minuti, o comunque a doratura esterna, stando attenti a non bruciare il fondo.
E' una torta che non permette la "prova stecchino" in quanto molto asciutta, la cosa migliore da fare per vedere se e' cotta e' verificare il colore e sentire il profumino.
All'uscita del forno sara' ancora piuttosto morbida, occorre toccarla il meno possibile, quindi sara' meglio farla raffreddare completamente prima di togliere la tortiera, altrimenti si rischia di romperla.








Condividete le vostre esperienze, domande e suggerimenti per migliorare la ricetta, lasciando un commento qui sotto! 
Mandatemi le foto su: forchettaecucchiaino@ gmail.com.

Grazie!