08 dicembre 2015

Flan di cardi al tartufo su fonduta al parmigiano e curcuma

L'avvio di questa ricetta parte da una "bagna cauda soiree" promossa da amici qualche giorno fa.
A fine serata sono rimaste verdure di vario genere, che sono state generosamente suddivise tra i vari ospiti per contribuire allo smaltimento (:-)).
A me sono toccati i cardi, che adoro ma con i quali non ho un gran rapporto in cucina.
Al momento di utilizzarli ho pensato al connubio tra verdure aglio e acciughe, tipico della bagna cauda, (che da un risultato strepitoso) e a quello tra cardo e tartufo (altrettanto fantastico).
Il risultato e' stato uno squisito tortino morbido, dalla consistenza liscia e cremosa, dove i sapori sono tutti ben amalgamati e con un profumo di tartufo che impreziosisce il piatto senza sovrastarne i sapori.
Insomma: un risultato davvero superiore alle mie piu' rosee aspettative.
E' perfetto per una serata importante, magari per uno dei prossimi pranzi o cene di natale, perché nutre ma non appesantisce, ha un sapore delicato e non e' troppo complicato da preparare. 
Un grazie alla mia amica Tiziana, che ha dato il "la" a questa composizione.



Ingredienti:
Per 8 flan
500 gr di cardi interi, circa 400 puliti
30 gr di burro
30 gr di farina
300 gr di latte
2 uova intere
6 acciughe
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaio scarso di aceto
Sale
Noce moscata
Burro al tartufo, almeno 3 cucchiaini colmi

Per la fonduta al parmigiano e tartufo:
1 uovo e 1 tuorlo
1 cucchiaio raso di farina
150 gr di latte
La punta di un cucchiaino di curcuma
1 cucchiaino colmo di burro al tartufo
Sale, un pizzico
Pepe, un pizzico

Per gli stampini:
Un cucchiaio di burro
2 cucchiai di parmigiano grattugiato

Preparazione:
Lessiamo i cardi tagliati a pezzetti in acqua già bollente acidulata con succo di limone o aceto, per circa 45 minuti, finche saranno morbidi.
Scoliamoli e usiamo  la centrifuga per l'insalata per togliere quanto piu' acqua possibile.
Mentre i cardi stanno cuocendo, sbucciamo e tagliamo l'aglio a fettine e cuociamolo in una padella col metodo descritto qui, ovvero lo soffriggiamo leggermente e con un cucchiaio di acqua, quindi alziamo la fiamma e aggiungiamo l'aceto che faremo sfumare.
Aggiungiamo le acciughe nella padella e facciamole sciogliere assieme all'aglio, finche' si ridurranno a crema. Spegniamo e lasciamo da parte.
Prepariamo una besciamella con il burro, il latte e la farina, cuocendola finche' sara' piuttosto densa.
Prendiamo i cardi e mettiamoli nella padella con l'aglio e le acciughe, facciamoli saltare per almeno 5 minuti a fuoco medio-basso.
Mettiamo nel bicchiere alto del frullatore (o anche nella pentola della besciamella) i cardi con tutto il soffritto di aglio e acciughe e tutta la besciamella quindi azioniamo a velocita' turbo per almeno 5 minuti, finche' si sara' formata una crema liscia.
Aggiungiamo le uova intere e il parmigliano, assieme al burro al tartufo sciolto nel microonde per 30 secondi al w 400.
Frulliamo ancora, stavolta a velocita' bassa e senza turbo.
Otterreno una crema morbida, che lasceremo da parte.
Facciamo sciogliere il burro per gli stampini in una piccola tazzina, usando il microonde a 400 per 20-30 secondi, quindi ungiamo bene le pareti e il fondo degli stampini con un pennello da cucina.
"Imparmigiamo" gli stampini, ovvero invece di usare la farina per le pareti e fondo, useremo il parmigiano.  
Sistemiamo gli 8 stampini in una teglia alta, che le contenga tutte, quindi versiamo la crema in ciascuno stampino, lasciando almeno 1/2 cm al bordo.
Riempiamo la teglia di acqua in modo che arrivi a meta' degli stampini, quindi inforniamo a 180 gradi per circa 40-45 minuti.

Nel frattempo che i flan cuociono, prepariamo la crema al parmigiano.
Mescoliamo le uova con il sale, la farina e il latte portato a bollore in un pentolino.
Mettiamo sul fuoco e mescoliamo, finche' ritorna il bollore, e teniamolo per un paio di mimuti.
La crema si addensera', se sembra troppo densa aggiungiamo latte o acqua calda, dovra' avere una consistenza tipo panna da cucina.
Togliamo dal fuoco e aggiungiamo burro e parmigiano, mescolando per bene. 
Aggiungiamo la curcuma e un pizzico di pepe nero, mescoliamo ancora e teniamola da parte coperta.
Aiutandoci con un coltello senza seghetto cerchiamo di staccare i flan dagli stampini passando la lama lungo il bordo.
All'uscita dal forno versiamo due cucchiai di crema sui piatti da portata, sformiamo i flan al centro della crema......et voila'!!!

Ovviamente se al posto del burro al tartufo si puo' usare il tartufo e' meglio......😏