25 novembre 2013

Torta Fiesta


Questa è una vera "torta dei ricordi"...  chissà quante  merendine Fiesta, della nota marca F...ro avremo mangiato nella vita, soprattutto quando si andava a scuola!
Qualche giorno fa, sulla scia di uno di questi ricordi ma anche e soprattutto in occasione di un pranzo con ospiti dipendenti della nota azienda, decisi di provare a rifarla "home made".
Il risultato è stato ottimo, per aspetto e sapore: questa torta è davvero molto molto simile, come sapore, aroma e consistenza, alla mitica Fiesta.
E’ davvero deliziosa, l’unica difficoltà sta nel fare la copertura liscia. 
Questo è possibile utilizzando il metodo della colatura del cioccolato di copertura (se ne spreca un po’, ma viene perfetta) oppure, come ho fatto io perché con poco cioccolato a disposizione, spatolando la ganache con un coltello lungo a lama liscia. 
Il risultato estetico finale è gradevole. Se riusciamo, però, cerchiamo di fare una quantità di ganache sufficiente per ricoprire per colatura.
 Ecco la ricetta che ho usato:


Ingredienti:

Pan di spagna soffice:  fatto con 4 uova (vedi mia ricetta che troviamo nel blog, Quicon l'accortezza di grattugiare la buccia di un'arancia nell'impasto che si puo' aggiungere durante il montaggio delle uova oppure alla fine, assieme alla farina;

Farcitura: 1 confezione di panna da montare da 250 gr, montata con 1 cucchiaino di cointreau e 1 cucchiaino colmo di zucchero a velo;

Copertura: una crema ganache composta da 150 gr cioccolato fondente, 100 gr di panna liquida non montata, 50 gr burro;

Bagna: uno sciroppo fatto con 200 ml di acqua - 2 cucchiai di zucchero, sul fuoco per sciogliere lo zucchero poi quando è freddo aggiungere circa 150  ml di Cointreau

Servirà inoltre: Attrezzatura
Lo stampo da usare è del tipo da plum-cake oppure della forma che preferite, io ne ho usato uno allungato dimensioni circa 20x30 o 15 x 25 per simulare la forma della Fiesta.. :-)

Preparazione:
Prepariamo il pan di spagna secondo le istruzioni che troviamo qui.
Una volta cotta la base, lasciamo freddare completamente, poi tagliamo in due pezzi, quindi distribuiamo la bagna sulla base, in modo da renderla umida (non deve essere zuppa, però!).
Montiamo la panna con il cointreau e distribuiamola sulla base, distribuiamo quindi la bagna sull’altra fetta di pan di spagna, quindi copriamo la base e ritagliamo i bordi, per avere un rettangolo abbastanza regolare:
Torta Fiesta: prima della copertura
Ora prepariamo la copertura,  fondendo nel microonde il cioccolato (oppure a bagno maria) col burro e la panna per 1 minuto a 250 gradi, poi spatoliamo bene per sciogliere gli eventuali grumi. 
Coliamo sulla torta (oppure la spalmiamo sopra, aiutandoci con un coltello a lama liscia per distribuirla omogeneamente), messa su una gratella con sotto un foglio di carta forno.
Infine creiamo le onde con un filo di cioccolato fondente messo in un conetto di carta forno oppure utilizzando una crema al cioccolato già pronta.
Eccola!
Torta Fiesta

Torta Fiesta
La fettina è stata fotografata trafugandone abilmente un pezzetto di nascosto……la torta è stata spazzolata quasi istantaneamente.


Condividete le vostre esperienze, domande e suggerimenti per migliorare la ricetta, lasciando un commento qui sotto! 
Mandatemi le foto su: forchettaecucchiaino@ gmail.com.

Grazie!