05 gennaio 2014

Spaghettata aglio olio e peperoncino senza "ritorno"

Spaghetti aglio olio e peperoncino
E' la classica spaghettata con aglio, olio e peperoncino, ma con la differenza - sostanziale, in alcuni casi, - che l'aglio non ritorna ogni 5 minuti a ricordare ai presenti che e' stato cannibalizzato poco prima.
Con questo metodo le famiglie di vampiri possono vivere piu' sereni  :-))
Come e' possibile?
Oltre ai soliti trucchi quali togliere l'anima, oppure metterlo a bagno nel latte, ce n'e' un altro, il piu' furbo: la sfumata nell'aceto.
Quest'ultimo non si sente per niente nel piatto finale, ma per esserne ancora piu' sicuri basta usare un aceto leggero come quello alle mele o ai frutti di bosco o al miele.

Ingredienti:
200 gr di spaghetti (Gragnano o Rummo)
2 spicchi d'aglio
2  + 2/3 cucchiai di olio EVO
prezzemolo tritato, un cucchiaino
1 cucchiaio di aceto leggero
1 peperoncino rosso piccante

Preparazione
Tagliano a fettine l'aglio e mettiamolo a cuocere a fuoco lentissimo in una padella.
Quando diventa morbido e leggermente dorato, alziamo il fuoco e versiamo l'aceto.
Facciamo sfumare muovendo la padella oppure girando le fettine, finche' l'aceto e' completamente evaporato, quindi abbassiamo il fuoco.
Con un cucchiaio di legno spezzettiamo le fettine fino a ridurle a una cremina.
Aggiungiamo qualche cucchiaio di olio, il peperoncino a fette e saltiamo un paio di minuti a fuoco medio.
Lessiamo la pasta al dente e versiamola nella padella, con un paio di cucchiai di acqua di cottura.
Facciamo saltare a fuoco forte, un minuto. 
Spegniamo a aggiungiamo il prezzemolo, eventualmente un altro filo di olio e pepe se piace, quindi rigiriamo bene e portiamo in tavola.
Spaghetti aglio olio e peperoncino

4 commenti:

  1. L'idea di non avere il ricordo dell'aglio mi interessa molto.Scusami, ma non ho capito se le fettine di aglio le fai cuocere da subito nell'olio. Ho letto che parli dell'aceto al miele o hai frutti di bosco, dove li compri? Grazie. Rita

    RispondiElimina
  2. Ciao Rita,
    si, le fettine di aglio vanno cotte nell'olio a fuoco lento, poi quando sono morbide e appena dorate alzi il fuoco e versi l'aceto, mescolando finchè non evapora. In questo modo si "svapora" l'effetto devastante dell'aglio....
    Gli aceti diversi da quello di vino li trovi nei negozi di alimentari forniti, io ne avevo trovato uno ottimo in alto adige, si chiama "aceto del bosco", a base di mele, germogli di abete e miele.
    Non ho mai guardato se da Eataly c'è qualcosa, ma direi che nei negozi specializzati trovi tutto.
    Ciau!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Olga.
      Appena andrò da Eataly cercherò :).
      Ciaoooo. Rita

      Elimina
  3. Grazie Olga :)
    Guarderò da Eataly appena andrò.
    Ciaooooo. Rita

    RispondiElimina

Lasciaci un commento e ti risponderemo prestissimo. Grazie!