02 giugno 2014

Pissaladiere - Tortino alle cipolle uvetta e acciughe con erbette diProvenza

La Pissaladiere e' un delizioso tortino che ho assaggiato nella zona di Embrun (sud est della Francia), dove viene venduta a tranci nelle panetterie, esattamente come qui in Italia viene venduta la pizza.
E' una sapiente e saporita miscela di salato e agrodolce, dovuto alla presenza delle cipolle e uvetta passa cotte insieme all'aceto e alle acciughe che completano il tutto e profumato con le immancabili erbette di Provenza.
Come pasta che viene riempita con le verdure e le acciughe ho usato la pasta al vino, friabile e profumata. Le dosi sono per una teglia di 30x30 circa.

Ingredienti:
Per la pasta al vino:
200 gr farina 00
60 gr olio EVO
60 gr di vino bianco secco
1 pizzico di sale

Per il ripieno:
2 cucchiai abbondanti di erbe di provenza tritate
2 grosse cipolle rosse o dorate (le rosse resteranno piu' morbide, le dorate piu' croccanti)
Una manciata di uva passa
Una decina di filetti di acciughe sott'olio
3-4 cucchiai di aceto balsamico
2 cucchiai di olio EVO
1 mestolino di acqua calda

Preparazione
Prepariamo la pasta al vino: nell'impastatrice misceliamo bene olio e vino con la frusta a K, quindi aggiungiamo la farina e il sale. Diventerà' una palla morbida, che chiuderemo con pellicola e lasceremo riposare. In mancanza di impastatrice andrà' benissimo un robot da cucina oppure l'impasto a mano sulla spianatoia.
Sbucciamo e affettiamo le cipolle a fette non troppo piccole.
Mettiamo l'olio in una padella dotata di coperchio, aggiungiamo le cipolle e lasciamo saltare a fuoco alto per un paio di minuti.
Aggiungiamo l'uvetta, rigiriamo col mestolo e aggiungiamo l'aceto. Mescoliamo e lasciamo il fuoco al massimo ancora per un minuto. 
Aggiungiamo l'acqua calda, rimescoliamo ancora, quindi chiudiamo il coperchio, diminuendo la fiamma a media. Lasciamo stufare mescolando ogni tanto, sinche' saranno morbide.
Se servisse aggiungeremo altra acqua calda, controllando ogni tanto.
Alla fine dovranno essere abbastanza asciutte, dovrebbero bastare 15-20 minuti, ma dipende dal tipo di cipolla.
Saliamo e lasciamo da parte.
Stendiamo la pasta al vino su carta forno dando la forma della teglia piu' un paio di cm, sul bordo quindi sistemiamola nella teglia scelta.
Spolveriamo le erbe di provenza su tutta la superficie della pasta.
Versiamo,il ripieno, livellando la superficie.
Sistemiamo i filetti di acciughe a rombi, tipo crostata.
Se servisse rimbocchiamo i bordi della pasta verso l'interno, arrotolandola su se stessa.
In forno per 30-40 minuti a 200 gradi, controllando,la cottura della pasta, che deve scurirsi leggermente.
Tagliata a pezzetti monoporzione, puo' essere uno squisito finger food da apericena.

Condividete le vostre esperienze, domande e suggerimenti per migliorare la ricetta, lasciando un commento qui sotto! 
Mandatemi le foto su: forchettaecucchiaino@ gmail.com.



Grazie!