26 settembre 2015

Marmellata di limoni

Questa e' una marmellata profumatissima e dal gusto molto intenso
Non a tutti piace, perche' un po' aspra e non troppo dolce, ma anche chi non la mangia spalmata sul pane o sulle fette biscottate l'apprezzerà sicuramente sopra una bella crostata al limone
A volte (se ne ho) la uso anche sulle torte per lucidare la frutta fresca al posto della classica gelatina, da un tocco di profumo e di gusto in piu'.
E' stupenda nello yoghurt con la frutta, al posto del miele
Perfetta per lucidare la torta al limone.
Insomma, e' un prodotto milleusi!
Per prepararla occorre avere limoni rigorosamente non trattati, perche' nella preparazione si usano anche le zeste.

Ingredienti:
1,3 kg di zucchero 
2 kg limoni interi
La punta di un cucchiaino di agar-agar per addensare

Preparazione:
Laviamo, asciughiamo e sbucciamo tutti i limoni, usando solo la parte gialla.
Sbollentiamo per tre volte le buccette tagliate a pezzettini, in un po' d'acqua cambiata ogni volta, per eliminare un po' di amaro. 
Se non faremo questa olerazione la marmellata verra' piu' amarognola, ma anche molto piu' profumata. 
Spremiamo tutti i limoni, pesiamo il succo ottenuto  e versiamolo in una pentola a fondo spesso assieme a 1 bicchiere di acqua ogni mezzo kg di succo.
Aggiungiamo lo zucchero, mescoliamo il tutto e facciamo cuocere a fiamma moderata finche' lo zucchero si sara' sciolto per ottenere uno sciroppo.
Aggiungiamo le scorzette sbollentate e lasciamo cuocere, schiumando spesso.
La marmellata sara' pronta quando non schiumera' piu' e comincerà a fare tante piccole bolle, sara' ancora liquida e cambiera colore, diventando di un bel miele scuro.
Sciogliamo l'agar-agar in un paio di cucchiai di marmellata messa in una tazzina, aiutandoci con un cucchiaino, quindi aggiungiamo il tutto in pentola e facciamo cuocere per almeno 5 minuti.
Accorgimenti: Da quando non schiuma piu' si deve cuocere per massimo 10 minuti, non di piu' altrimenti si brucia


Condividete le vostre esperienze, domande e suggerimenti per migliorare la ricetta, lasciando un commento qui sotto! 
Mandatemi le foto su: forchettaecucchiaino@ gmail.com

Grazie