26 febbraio 2016

Torta meringa al cioccolato fondente

Questa torta e' molto leggera e davvero buonissima, friabile e si scioglie letteralmente in bocca.
Non e' troppo dolce, in quanto il cioccolato fondente smorza il dolce della meringa e si fa abbastanza velocemente, senza presentare particolari difficolta'.
Non e' una torta secca, anzi, resta molto morbida e piuttosto soffice, con una farcitura che in questo caso e' stata fatta con una ganache al cioccolato fondente, mentre la superficie e' stata ricoperta a morbidi fiocchetti di soffice panna montata.
Una vera bonta', da presentare a fine pranzo o a fine cena, verra' apprezzata da tutti!


Per una torta con stampo di 22 cm e per circa 10 - 12 persone.

Ingredienti
Per la torta:
100 gr di zucchero bianco 
100 gr di burro fuso
100 gr di cioccolato fondente 
100 gr tra fecola e farina, miscelati (circa meta' e meta')
5 albumi
1 cucchiaino di succo di limone
1 cucchiaino di lievito istantaneo per dolci

Per la farcitura:
400 gr di panna fresca da montare
200 gr di cioccolato fondente
1 cucchiaino di zucchero a velo
1 noce di burro o tre cucchiai di latte

Facoltativo: 
qualche cucchiaio di panna montata per finitura della torta
  
Preparazione:
Prepariamo la ganache. 
Fondiamo il cioccolato con il burro a bagnomaria (o al microonde per 2 minuti a temperatura bassa), togliamolo dal fuoco ( o dal microonde) quando ha ancora qualche pezzetto duro e spatoliamo con un cucchiaio morbido finche' e' completamente sciolto e lucido, poi mettiamolo da parte. Dovra' intiepidirsi.
Mettiamo la panna assieme allo zucchero in un pentolino finche' arrivera' al primo bollore, quindi mescoliamo e spegniamo.
Uniamo bene la panna e il cioccolato, lasciamo raffreddare un po' e quando il composto sara' tiepido mettiamo in frigo, coperto da una pellicola trasparente.

Prepariamo la torta. 
Grattugiamo o tagliamo a pezzetti piccoli con il coltello del pane i 100 gr di cioccolato fondente e fondiamoli al microonde o utilizzando un recipiente da mettere a bagnomaria, assieme al burro. 
Consiglio di conservare qualche briciolina di cioccolato, serviranno per giarnire i lati della torta.
Quando il cioccolato sara' quasi fuso togliamo dal fuoco e spatoliamo con un leccapentola cioccolato e burro finche' avremo ottenuto una crema liscia e fluida. Lasciamo intiepidire (non deve raffreddare troppo, quindi questa operazione va fatta poco prima di montare le uova).
Consiglio caldamente  di evitare di cedere alla tentazione di assaggiarla tuffandoci il dito o di fingere di svenire atterrando casualmente con la faccia sul pentolino.
Cominciamo a montare gli albumi nella planetaria con le fruste a filo, assieme limone.
Quando iniziera' a montarsi un po' (diciamo dopo qualche minuto) aggiungiamo gradualmente lo zucchero a pioggia e continuiamo a montare finche' la meringa non e' lucida e sostenuta. 
Occorreranno circa 10 - 12 minuti.
Con l'aiuto di un coltello, incorporiamo delicatamente le farine e il lievito precedentemente setacciati alle uova montate e mescoliamo facendo il classico movimento "dall'alto in basso", facendo attenzione a non smontare gli albumi.
Aggiungiamo al composto di uova e farina il cioccolato fuso con il burro, mettiamo in uno stampo (ricoperto da carta forno o ben unto con lo staccante) da 22 cm ed informiamo a 180° per una mezz'ora circa.
All'uscita dal forno, una volta fredda, la taglieremo in tre fette orizzontali. 
Ripeschiamo la crema pronta per la ganache dal frigo e montiamo il composto con un paio di fruste elettriche come se fosse una normalissima panna da montare: ci vorrà' solo un po' piu' di tempo.
Vale lo stesso consiglio gia' fornito per la crema di cioccolato e burro: giù' le zampine dalla ganache!
Mettiamo il primo strato tagliato di torta sul piatto da portata, farciamolo con un terzo di ganache, quindi appoggiamo il secondo strato e sistemiamo un terzo della ganache anche qui.

Montaggio del dolce: A questo punto abbiamo due strade: usare il resto della ganache per ricoprire i bordi della torta, applicarvi le bricioline di cioccolato e usare la panna montata a ciuffetti (usando una sac a poche con bocca a stella) - come ho fatto io, oppure spalmare la panna montata sulla superficie usando in coltello a lama liscia, e usare la sac a poche con la crema ganache per fare dei deliziosi ciuffetti scuri sulla panna lasciando il bordo a vista.
Entrambe le soluzioni sono molto gradevoli.
Oppure come suggerisce la fantasia!

Accorgimenti

- il composto per la ganache va preparata per primo, per avere il tempo di raffreddare e poter essere    montato.
- la quantità di cioccolato nella ganache può' essere modificata, se si vuole se ne puo' mettere meno,  verrà una crema più' chiara, come ho fatto io. (1/3 cioccolato e 2/3 panna).
- il burro o il latte da sciogliere nel cioccolato per la torta è meglio metterlo per rendere il cioccolato  piu' fluido, anche se il risultato finale cambia poco. Non usare l'acqua.